Come aderire

Il Comitato Promotore di e_mob sta prendendo contatti sul territorio nazionale, per chiedere ai Sindaci dei Comuni sopra i 20.000 abitanti, di aderire sottoscrivendo la Carta Metropolitana dell’Elettromobilità. Milano, Bologna, Firenze, Torino e Varese sono le città promotrici e hanno aderito nel 2017 durante la 1^ Edizione di e-mob, firmando la Carta riportata in questa pagina. I Sindaci di queste cinque città si sono adoperati per pianificare e mettere in atto azioni con lo scopo di ridurre le emissioni climalteranti (CO2) e inquinanti (Pm 10, Pm2, Pm 2,5 etc) dovute al traffico.

Alla data odierna sono molti i Comuni che hanno aderito alla Carta come potete voi stessi consultare sul sito di e-mob 2018 sito nella sezione protagonisti. Il cambio culturale è in corso ed i Comuni possono aderire in maniera spontanea compilando il modello di adesione in formato doc che può essere modificato a seconda delle specifiche esigenze dei singoli Comuni. Per completare e mandare a buon fine l’adesione, tale modello va inviato all’indirizzo Cartametropolitana@emob2018.it oppure info@PEC.emob2018.it

In caso di adesione, è auspicabile la presenza di un responsabile tecnico e/o politico durante la giornata del 27 Settembre, giorno di apertura della 2^ Conferenza Nazionale dell’Elettromobilità dedicata alle Istituzioni.

Vi invitiamo a visionare la presentazione dell’evento e_mob2018 dal nostro sito.